Novembre 2009 - A.b.c.d.e.f. Onlus - Associazione Bambini con Diabete e Famiglie

Vai ai contenuti

Menu principale:

Novembre 2009

Giornata mondiale del diabete > Archivio

Giornata Mondiale del Diabete 2009

Dopo la Risoluzione dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, che nel dicembre 2006 ha indicato il 14 Novembre Giornata Mondiale del Diabete, sono più di 160 i Paesi coinvolti nell’iniziativa, con lo scopo di sensibilizzare l’opinione pubblica su questa importante patologia che nel 2025 arriverà a colpire circa 380 milioni di persone.

Ogni giorno circa 200 bambini sviluppano il diabete di tipo 1 e circa mezzo milione, nel mondo, sono quelli che ne sono affetti. Dati allarmanti arrivano anche per il diabete di tipo 2: il forte aumento dell’obesità comporta, infatti, il rischio di ammalarsi.

In 400 piazze delle principali città italiane saranno allestiti dei veri e propri presidi diabetologici dove, grazie al volontariato di medici, operatori sanitari, infermieri ed associazioni di pazienti, tutti i cittadini potranno ricevere materiale informativo, consulenza medica qualificata ma soprattutto potranno effettuare gratuitamente l’esame capillare della glicemia. Sarà inoltre possibile compilare un questionario diagnostico per scoprire la percentuale di rischio di sviluppare il diabete nei prossimi 10 anni.

La Giornata del Diabete è promossa da Diabete Italia, un Consorzio che vede riunite le società scientifiche di diabetologia dell’adulto e pediatriche, i rappresentanti delle associazioni delle persone con diabete in età adulta ed in età pediatrica, i rappresentanti delle associazioni professionali degli infermieri e dei podologi, in una sorta di alleanza comune per la gestione delle problematiche cliniche e sociali delle persone affette da diabete.

La Giornata del Diabete si svolge sotto l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica e con il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri, del Ministero della Salute Lavoro e Politiche Sociali, del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, del Ministero delle Politiche Giovanile e Attività Sportive, del Ministero delle Politiche Agricole Alimentati e Forestali e della Croce Rossa Italiana.

 
 Cerca nel sito o nel web
Torna ai contenuti | Torna al menu